Lazio, Inzaghi dopo la brutta eliminazione da Cluj e Celtic: “Rifarei tutto, obiettivo Champions”

La Lazio perde contro il Rennes e saluta l'Europa League, ma Simone Inzaghi, allenatore biancoceleste, non fa drammi.
12.12.2019 21:49 di Gennaro Di Finizio Twitter:    Vedi letture
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Lazio, Inzaghi dopo la brutta eliminazione da Cluj e Celtic: “Rifarei tutto, obiettivo Champions”

La Lazio perde contro il Rennes e saluta l'Europa League, ma Simone Inzaghi, allenatore biancoceleste, non fa drammi: "La nostra non qualificazione di certo non è passata da Rennes. Dovevamo interpretare meglio le partite, anche se abbiamo fatto buone prestazioni e non abbiamo raccolto quanto meritavamo, ad eccezione di questa sera. Ci aspettavamo il Rennes così, che avrebbe fatto la partita. Dovevamo far meglio nel primo tempo, serviva più intensità. Non abbiamo iniziato male la ripresa ma quando si è saputo il risultato dalla Romania siamo calati. Avevamo un girone, secondo me, non semplice. I rimpianti sono delle altre partite, non a livello di gioco ma in termini di risultati: siamo mancati in momenti decisivi" sono state le sue parole ai microfoni di Sky.

Un turnover piuttosto ampio, quello di Inzaghi, che ha influito sui risultati della sua Lazio ma il tecnico respinge ogni accusa. "Rifarei le stesse scelte, ho il dovere di impiegare tutti i giocatori a mia disposizione. Ho ricevuto risposte buone e altre meno buone: con così tante partite ravvicinate è impensabile giocare sempre con gli stessi. Ora tutto sulla Champions? È l'obiettivo principale della stagione. Lunedì avremo una gara difficilissima contro il Cagliari, una squadra organizzata e in salute. In tre giorni dovremmo recuperare nel migliore dei modi per fare un'ottima partita" ha concluso.