Auriemma: "Ma quale sessismo! E' un modo per attaccare Sarri, la collega è caduta nella trappola..."

Nel corso di Radio Crc, il giornalista Raffaele Auriemma ha criticato il trattamento ricevuto da Sarri
13.03.2018 15:00 di Redazione Tutto Napoli.net  Twitter:   articolo letto 13956 volte
Auriemma: "Ma quale sessismo! E' un modo per attaccare Sarri, la collega è caduta nella trappola..."

Nel corso di Radio Crc, il giornalista Raffaele Auriemma ha criticato il trattamento ricevuto da Sarri: "Non c'è nulla di nuovo. Di queste storie se ne vivono quotidianamente, è l'occasione per attaccare il Napoli tramite errori, ma fino ad un certo punto. Sarri ha sbagliato, ma addirittura parlare di sessismo su una battuta ridendo e che ha portato gli altri a ridere. Tutti i giornalisti ridevano, nessuno si è indignato? Io non condanno i giornalisti che ridono, Sarri è così, fa queste battute e sapendo di un pubblico che si diverte delle sue battute ha sbagliato. Lui allena una grande squadra, si rivolge ad un pubblico sconfinato, deve dare il buon esempio ma il calcio è fatto di buon esempio. C'è chi parla di Guardiola, ma perché lui e altri personaggi non si mandano a quel paese? Questo finto moralismo è fatto da chi vede la pagliuzza e non la trave... sono disgustato da questi giudizi negativi su Sarri. Non è vittimismo, chi mi conosce lo sa, ma è un modo per attaccare Sarri. Se mi chiamano vittimista per farmi tacere hanno sbagliato. La collega è caduta nella trappola di chi voleva attaccare Sarri, altri hanno cavalcato la situazione per attaccare Napoli e Sarri".