Chiariello: “Hanno infangato uno scudetto storico, si devono vergognare! Domenica stadio vuoto!”

Nel corso di 'Campania Sport' su Canale 21, il giornalista Umberto Chiariello ha commentato a caldo il ko del Napoli a Empoli.
20.04.2024 20:25 di  Antonio Noto  Twitter:    vedi letture
Chiariello: “Hanno infangato uno scudetto storico, si devono vergognare! Domenica stadio vuoto!”

Nel corso di 'Campania Sport' su Canale 21, il giornalista Umberto Chiariello ha commentato a caldo il ko del Napoli a Empoli: "16 uomini senza vergogna, la partita peggiore degli ultimi 10-15 anni. Il Napoli prende il solito gol di testa, che è un marchio di fabbrica della difesa azzurra. Resuscita i morti, Cerri non segnava in A da Cagliari-Parma, 3 anni fa, non vedeva il becco di un gol da una vita e ha fatto gol di testa. Il solito gol di testa dopo tre minuti di gioco. Ce ne se sono voluti altri 90 e passa per vedere la peggiore partire della storia recente del Napoli. La peggiore perché il Napoli si è consegnato agli avversari sul piano morale. Non si può arrivare secondi su tutte le seconde maglie, questo significa non metterci l’anima.

Sono usciti con la maglia non sudata, sono stati vergognosi! Calzona non ci ha capito niente! E siamo stati anche graziati dall’arbitro perché c’era un rosso diretto a Ostigard che ha dato una gomitata in faccia ad un avversario. Vergognoso! Lo scudetto sul petto si può perdere, si può fare una cattiva stagione, si può concepire tutto ma fino ad un certo punto.

Oggi mi sono vergognato di tifare questa squadra, questi ragazzi non si meritano il tifo di Napoli! Il presidente, che ha sbagliato tutto, una cosa però la fa: li paga ogni mese profumatamente. E loro rappresentano una città che li ha amati e osannati. Non ne salvo nessuno, vergognosi! Mi auguro che siano contestati civilmente dai gruppi organizzati, dai tifosi azzurro a Castel Volturno, che domenica lo stadio sia vuoto! Ci vuole una protesta civile, non se ne può più! Hanno infangato uno scudetto storico, si devono vergognare!