Hellas-Roma 0-0 a fine primo tempo. Ospiti più pericolosi, ma che brivido nel finale

19.09.2020 21:39 di Redazione Tutto Napoli.net  Twitter:    Vedi letture
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Hellas-Roma 0-0 a fine primo tempo. Ospiti più pericolosi, ma che brivido nel finale

Termina senza reti il primo tempo del Bentegodi, quello che ha messo di fronte Hellas Verona e Roma per la seconda gara della stagione 2020/21 di Serie A. Squadre che si schierano sostanzialmente a specchio sin da subito, provando a limitare le rispettive caratteristiche migliori: tuttavia, la verve di Pedro e Mkhitaryan mette subito in crisi l'Hellas, costretto più volte a usare le cattive per frenare le due ali giallorosse. All'ottavo un bell'inserimento di Veretout costringe al ripiegamento difensivo, e poi al fallo, Danzi: dalla punizione dal limite non scaturiscono pericoli per la porta di Silvestri. La già precaria fase difensiva degli scaligeri subisce un'altra variazione al 18esimo, quando Empereur è costretto a chiedere il cambio per infortunio: dentro Lovato.

Esclusa qualche sporadica sortita in contropiede, si gioca ad una porta: Spinazzola affonda con facilità sulla sinistra, ma l'occasione migliore capita al solito Mkhitaryan, che davanti a Silvestri non è però freddo, sparando sulle gambe del portiere in uscita. Brivido enorme in area giallorossa allo scadere, quando un tocco fortunoso di Tameze mette Faraoni in ottima posizione: scarico forse esageratamente altruistico per l'ex Atalanta, che chiama Mirante al miracolo con un tiro sporco. La palla deviata dal portiere sbatte sulla traversa, poi c'è un fallo in attacco. Verona dunque vicinissimo al gol del vantaggio in chiusura, ma ai punti i giallorossi avrebbero comunque stravinto il confronto fino ad ora.