Esordi da Champions: Higuain-Insigne protagonisti sotto la pioggia. Borussia ko, ma quell'autogol...

Riviviamo insieme gli esordi del Napoli in Champions League.
 di Fabrizio Carbone Twitter:   articolo letto 11267 volte
© foto di Image Sport
Esordi da Champions: Higuain-Insigne protagonisti sotto la pioggia. Borussia ko, ma quell'autogol...

Nella stagione 2013/2014 è il San Paolo di Fuorigrotta a fare da cornice alla prima del Napoli di Rafa Benitez in Champions League. La partenza in campionato del tecnico spagnolo sulla panchina azzurra conferma le aspettative di un’estate vissuta all’insegna dell’internazionalizzazione con gli arrivi di Reina, Albiol, Callejon e Higuain con quest’ultimo chiamato a non far rimpiangere l’addio di Cavani passato nel frattempo al Psg.  L’argentino non vuole farsi attendere dal suo nuovo pubblico e sceglie proprio il debutto casalingo in Europa, contro i vicecampioni del Borussia Dortmund, per prendersi la scena. Alla mezz’ora esatta è suo il guizzo di testa che porta il Napoli avanti sui tedeschi. La partita si mette bene per la squadra di Benitez che può sfruttare il vantaggio di giocare tutta la ripresa in superiorità numerica grazie all’espulsione di Weidenfeller, portiere del Borussia. La pioggia esalta gli azzurri, mentre manda in tilt Klopp che viene allontanato dalla panchina. La notte al San Paolo si trasforma in un sogno ad occhi aperti per Lorenzo Insigne che indovina la traiettoria perfetta su calcio di punizione per la rete del raddoppio festeggiata sotto la curva B. Nel frattempo un malcapitato Langerak, secondo portiere dei tedeschi, fa la conta dei denti rimasti in bocca dopo essersi schiantato contro il palo nel vano tentativo di intercettare il pallone diretto in porta. Nel finale, a rovinare parzialmente la festa del San Paolo è l’autogol di Zuniga che si rivelerà invece decisivo ai fini dell’elimiazione (da record) degli azzurri…

Questo il tabellino della partita:

NAPOLI (4-2-3-1): Reina 7; Maggio 6,5, Albiol 6, Britos 6, Zuniga 6,5; Behrami 6,5, Inler 6; Callejon 6, Hamsik 6 (45'st' Mesto sv), Insigne 7,5 (27' st Mertens 6); Higuain 7,5 (32' st Pandev sv). All.: Benitez 7.

BORUSSIA DORTMUND (4-2-3-1): Weidenfeller 5; Grosskreutz 5, Subotic 5,5, Hummels 5 (45' pt Aubameyang 6), Schmelzer 5,5; Bender 5, Sahin 6; Blaszczykowski 5,5 (45' +3' ptLangerak 5,5), Mkhitaryan 5 (31' st Hofmann sv), Reus 5; Lewandowski 5,5. All.: Klopp 5

Arbitro: Proenca

Marcatori: 29' Higuain, 22' st Insigne; 42' st aut. Zuniga