Il punto di Martino a TN: "Arsenal? Rimonta difficile ma non impossibile! Dalle parole di Ancelotti un indizio sulla formazione! Mi aspettavo di più dal San Paolo..."

Carmine Martino, giornalista Mediaset, è il radiocronista storico del Napoli: potete seguirlo e vivere ogni sfida in diretta su Kiss Kiss con la sua voce
18.04.2019 07:40 di Fabio Tarantino Twitter:    Vedi letture
Il punto di Martino a TN: "Arsenal? Rimonta difficile ma non impossibile! Dalle parole di Ancelotti un indizio sulla formazione! Mi aspettavo di più dal San Paolo..."

Ci siamo: poche ore a Napoli-Arsenal, la partita che può valere una stagione, il tentativo di 'remuntada' dopo il 2-0 dell'Emirates che questa sera, dal San Paolo e in diretta su Kiss Kiss, racconterà Carmine Martino. Nel suo consueto editoriale del giovedì per Tuttonapoli.net, il radiocronista è fiducioso a metà per una "rimonta difficile ma non impossibile. Il Napoli ha tutto per vincere, anche se è difficile ipotizzare tre gol senza subirne".

Si riparte dal 2-0 di Londra. "Ma l'Arsenal in trasferta non è la stessa squadra dell'Emirates. Questo, ovviamente, non significa essere ottimisti, ma nel calcio certe statistiche contano e vanno prese in considerazione".

Che partita servirà per superare il turno? "Vorrei tanto rivedere il Napoli di Champions col Liverpool: fu una gara perfetta. Ovviamente con un gol in più...".

Ancelotti, in conferenza stampa, ha promesso impegno massimo da parte della sua squadra. "L'ho visto abbastanza tranquillo, meno teso rispetto alla gara d'andata. Probabilmente i due giorni trascorsi a Verona, e il successo sul Chievo, sono stati importanti dopo la sconfitta di Londra. Ho visto sguardi sereni, spensierati, pur consapevoli di aver battuto l'ultima in classifica. Ma certe vittorie aiutano...".

La formazione è già fatta? "Dalla conferenza di Ancelotti siamo riusciti a ricavare poco o nulla, ma credo - e magari mi sbaglio - che non giocheranno tutti e tre gli attaccanti insieme. Ancelotti ha parlato di una gara che potrebbe durare anche più di novanta minuti, sperando nei supplementari, e questo mi spinge a pensare che il sacrificato iniziale sia Mertens, pronto a subentrare quando sarà arrivato il momento".

L'undici di Carmine Martino? "Meret, Hysaj, Maksimovic, Koulibaly e a sinistra dubbio tra Mario Rui e Ghoulam. A centrocampo Callejon con Allan, Zielinski centrale e Fabian a sinistra. In attacco Milik e Insigne". 

Al San Paolo non ci sarà il pienone. "Quarantamila spettatori non sono pochi, ma neppure tanti. Non è possibile che per una gara così importante non ci sarà il pienone. Spero che questa situazione si chiarisca presto e che si possa tornare all'entusiasmo di sempre. In gare simili il pubblico può fare la differenza, ecco perché mi sarei aspettato il San Paolo dei vecchi tempi".