Gazzetta - Rottura ADL-Sarri: delegittimato l'allenatore tre volte, i motivi dello sfogo

Il pensiero de La Gazzetta dello Sport
 di Redazione Tutto Napoli.net  Twitter:   articolo letto 73192 volte
© foto di Federico Gaetano
Gazzetta - Rottura ADL-Sarri: delegittimato l'allenatore tre volte, i motivi dello sfogo

Un'altra polemica. Ancora una volta con Aurelio De Laurentiis protagonista, col microfono in mano e l'ugola rovente. E il bersaglio è sempre lo stesso: il suo allenatore, Maurizio Sarri. Secondo La Gazzetta dello Sport l'attacco effettuato nel post-partita di Real Madrid-Napoli ha rotto in maniera decisa il rapporto tra il presidente e l'allenatore:

"La notte di Madrid potrebbe anche essere quella di una rottura decisa nel rapporto tra Aurelio De Laurentiis e Maurizio Sarri. L’attacco frontale del presidente, dopo la sconfitta del Bernabeu, ha avuto un solo riferimento: l’allenatore e le sue scelte. [...] In una sola serata De Laurentiis ha delegittimato Sarri per ben tre volte: facendo entrare Maradona nello spogliatoio poco prima che iniziasse la partita per caricare la squadra; quando ha parlato di Ibrahimovic e del suo desiderio di volerlo sulla panchina del Napoli come allenatore; e, infine, contestandogli le scelte a fine gara. [...] Ed è stato proprio il mancato utilizzo di Rog al Bernabeu, oltre al dirottamento di Pavoletti in tribuna, a far partire l’embolo presidenziale".