Callejon falso nove e la chance per Ounas: attacco senza punti di riferimento con il Lipsia

14.02.2018 13:20 di Redazione Tutto Napoli.net  Twitter:   articolo letto 12722 volte
Fonte: Giovanni Scotto per Il Roma
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Callejon falso nove e la chance per Ounas: attacco senza punti di riferimento con il Lipsia

Tridente d’Europa, avanti tutta. Si tratta, alla fine, di scelte forzate, ma in un modo o nell’altro domani contro il Lipsia sarebbe stato turnover. Di sicuro mancherà Dries Mertens, perché squalificato. Un’occasione per riposarsi e magari sistemare un po’ la caviglia reduce dal pestone di Benevento. Anche Hamsik non è al meglio, alle prese col mal di schiena. Poteva esserci spazio per il giovane Machach, ma pure lui è squalificato. Quindi non c’è molto da fare: la rosa è corta, e ci sono pericolosi campanelli d’allarme fisici, ritmo da mantenere altissimo in campionato. Sono diversi i motivi per cui il ritorno dell’Europa League non entusiasma Napoli. Nella testa di squadra e tifosi c’è la sfida alla Spal di domenica prossima e la Juventus che non molla la presa in classifica a un solo punto di distacco dagli azzurri, mentre l’andata dei sedicesimi contro il Lipsia potrebbe finire per complicare i piani azzurri. Per questo Maurizio Sarri ha deciso di affrontare l’Europa League facendo ricorso a un ampio turn over e sfruttandola per rimettere in palla giocatori meno utilizzati. Tanti i cambi che si prospettano a cominciare dall’attacco dove il tecnico toscano è pronto a schierare un tridente tutto nuovo, con Callejon centravanti e la coppia Insigne-Ounas sugli esterni. Fantasia al potere per mettere in crisi la difesa del Lipsia che non appare proprio blindata: in 22 gare di Bundesliga i tedeschi, sebbene siano secondi, hanno preso 29 gol. Il Napoli si prepara quindi a una gara aggressiva, cercando di mettere subito in difficoltà con la velocità la difesa tedesca. Callejon ha già mostrato di saper agire da “falso nueve” ai tempi di Benitez se ben supportato da Insigne e ha giocato centrale anche nelle due gare di Coppa Italia di questa stagione.

NON CI SAREBBERO PUNTI DI RIFERIMENTO alla difesa tedesca: resta da scoprire quanto potrà incidere Ounas che finora ha giocato da solo contro Udinese e Atalanta in Coppa Italia, ma è molto carico e determinato a dimostrare di meritare più spazio in un finale di campionato in cui il Napoli avrà bisogno di forze fresche in attacco. Sarri prepara turnover anche negli altri reparti, in particolare a centrocampo con Hamsik che starà a riposo dopo essere uscito con un mal di schiena che non preoccupa piu’ di tanto, come ha spiegato il suo agente Juraj Venglos: «Il suo non dovrebbe essere un problema serio, recupererà in fretta». Marek si preparerà al ritorno in campo in campionato, lasciando spazio a Zielinski, che ha incantato contro la Lazio e vuole confermarsi anche in Europa. Se Hamsik dovesse giocare Zielinski potrebbe sostituire Insigne, ma è improbabile. Cambi forzati ci saranno anche in difesa visto che Chiriches infortunato e sarà out e Albiol, che tornerà con la Spal: gli unici centrali a disposizione sono Koulibaly e Tonelli.