Insigne, un'estate a secco: nessun gol per l'attaccante azzurro in questo precampionato

12.08.2018 17:20 di Redazione Tutto Napoli.net  Twitter:   articolo letto 24232 volte
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Insigne, un'estate a secco: nessun gol per l'attaccante azzurro in questo precampionato

Se dal punto di vista della forma fisica e della voglia, in quest'estate, si è visto il solito, talentuoso e volenteroso Lorenzo Insigne, sotto porta il folletto azzurro non ha vissuto di certo il suo miglior momento. Nessun gol, infatti, siglato dall'attaccante partenopeo nelle amichevoli contro Gozzano, Carpi, Chievo, Liverpool, Borussia e Wolfsburg.

Il Magnifico ha servito un paio di assist al bacio, come suo solito (l'asse con Callejon non sembra subire cambiamenti a prescindere dagli allenatori, da Benitez ad Ancelotti passando per Sarri), e la capacità di saltare l'uomo è rimasta intatta, ma al partenopeo è mancato un pizzico di lucidità sotto porta. Quello che può essere decisivo, tante volte, e che in fondo gli manca per dare il grande salto definitivo.

I 18 gol segnati in Serie A nella stagione 2016/17 sembravano averlo definitivamente sbloccato, rendendolo un attaccante devastante anche in proprio, oltre che al servizio dei compagni. Nella stagione conclusa a maggio, però, c'è stato un passo indietro da questo punto di vista: il suo bottino, di appena 8 reti in campionato, è stato il peggiore nel triennio Sarri. E i segnali dell'estate, in questo senso, non promettono benissimo. 

Le capacità per svoltare, però, Lorenzo le ha tutte, e a 27 anni sembra arrivato il momento di caricarsi sulle spalle il suo Napoli e anche la Nazionale. Le sue prodezze sono imprescindibili in una stagione complessa all'ombra del Vesuvio, con le inevitabili difficoltà che un cambio in panchina comporta, e anche con l'Italia, chiamata a rialzarsi dopo la storica umiliazione Mondiale. Quindi sveglia, Magnifico: è ora di diventare grande.