Insigne in mixed: "Ci tengo a questa maglia, forse alla gente non arriva. Darò il 100% finchè resto. Dobbiamo resettare, giovedì c'è una battaglia..."

Le sue parole
10.03.2019 20:41 di Redazione Tutto Napoli.net  Twitter:   articolo letto 27050 volte
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Insigne in mixed: "Ci tengo a questa maglia, forse alla gente non arriva. Darò il 100% finchè resto. Dobbiamo resettare, giovedì c'è una battaglia..."

Lorenzo Insigne ha parlato in mixed zone, commentando la partita contro il Sassuolo come riportato dai microfoni di Radio Kiss Kiss: "Io penso che non abbiamo fatto male, sicuramente potevamo fare di più, avevamo le qualità per farlo, dispiace quando non riusciamo ad esprimerci al meglio. Siamo stati bravi a non disunirci, loro palleggiano bene, alla fine ci prendiamo questo punto che è importante, ora dobbiamo resettare perchè giovedì ci aspetta una battaglia e dobbiamo essere pronti.

Siamo partiti forte, abbiamo sprecato qualche occasioni, di fronte avevamo una squadra che palleggia bene. Sapevamo che era difficile se sbagli qualche uscita, l'importante è che siamo stati nella partita fino alla fine. Ora dobbiamo stare sereni, nonostante il 3-0 giovedì ci aspetta una battaglia e dobbiamo superare il turno a tutti i costi, e poi arrivare in finale a tutti i costi.

Gol per rispondere alle critiche? Sono contento per i gol, come sanno tutti a Napoli ho sempre ricevuto critiche, dispiace ma vado avanti. Se mi si accetta così bene, altrimenti non ci posso fare niente. Io ci tengo sempre per questa maglia, forse alla gente non è arrivato questo messaggio al 100%.

Resti amatissimo dai tifosi, non c'è un solo pensiero. "
Io non ho nulla da dire e non voglio fare polemica. Accetto le critiche, come sempre, ho un carattere particolare, a volte ho sbagliato ed ho sempre chiesto scusa, è giusto se il tifoso critica o fa l'applauso, è tifoso per questo. Più di così non posso fare nulla, ho sbagliato il rigore e mi dispiace, capita a tutti. Qualcuno non l'ha presa bene, pazienza. Lavorerò per dare il 100% finché sto qua".