Gazzetta, Nicita: "Ventura non aveva credibilità agli occhi dei giocatori più esperti, l'errore è stato sceglierlo"

Così a Radio Punto Zero
 di Redazione Tutto Napoli.net  Twitter:   articolo letto 13779 volte
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
Gazzetta, Nicita: "Ventura non aveva credibilità agli occhi dei giocatori più esperti, l'errore è stato sceglierlo"

Maurizio Nicita, giornalista de La Gazzetta dello Sport, è intervenuto a Fuori Gara su Radio Punto Zero: "L'Italia è un paese di indignati, ma spesso servirebbe altro. Esiste un problema strutturale nello sport che va risolto. La Lega non è stata capace di darci un management. Fa comodo a tutti attaccare Tavecchio, che è solo l'espressione di una politica federale che dipende dal potere che ti crei coi comitati regionali portatori di voti. I sistemi sono questi e non sono mai cambiati. Lo stesso CONI fa fatica a renderli più moderni ed ecco che abbiamo scandali ovunque. In questo momento il Napoli gioisce perché ritrova due giocatori motivatissimi come Jorginho e Insigne. Ho sentito di tutto su Ventura, che è un discreto allenatore con una normale carriera. Il ct è andato al Bernabeu senza mai allenarci prima: questa è stata la sua credibilità agli occhi di giocatori più esperti di lui. Il problema non è lui ma chi l'ha scelto".