Ancelotti in conferenza: "Ottima intensità, Ounas ha chiuso la gara. A Liverpool per imporre gioco e la ciliegina. Su Younes e la Juve..."

08.12.2018 17:39 di Antonio Gaito Twitter:   articolo letto 49495 volte
Fonte: dal San Paolo, Antonio Gaito
Ancelotti in conferenza: "Ottima intensità, Ounas ha chiuso la gara. A Liverpool per imporre gioco e la ciliegina. Su Younes e la Juve..."

Amici di Tuttonapoli.net, buonasera! La nostra redazione vi dà il benvenuto alla diretta testuale della conferenza di Carlo Ancelotti, tecnico del Napoli che a breve parlerà dalla sala stampa dello stadio San Paolo al termine della sfida contro il Frosinone.

17.22 Ancelotti in sala stampa. "Abbiamo difeso bene, con intensità. Nella prima parte non abbiamo subito contropiedi, siamo stati sempre equilibrati. Tutti hanno lavorato con molta intensità, senza concedere chance. Nella seconda parte è aumentata l'intensità anche in attacco, nella prima parte abbiamo gigioneggiato un po'.

A Liverpool per provare a segnare? "Si va a Liverpool per fare la miglior gara possibile e per sfruttare le nostre qualità che non sono difensive, proviamo sempre a imporre il gioco. Abbiamo la buona immagine che ci ha dato la gara di andata, anche se il Liverpool ha cambiato un po' strategia. Imposteremo una gara per giocare al meglio delle nostre possibilità, senza fare troppo calcoli".

Quanto può dare Ghoulam? "Moltissimo, questa squadra può raggiungere livelli più alti dei calciatori che finora non ci sono stati. Mi riferisco a Ghoulam, Meret e Younes. Quando saranno al 100% potranno dare un miglioramento al nostro gioco".

Si aspettava una Juve così rullo compressore? "Sì perchè vince da sette anni, con l'arrivo di Ronaldo ha avuto un ulteriore incremento della qualità. Noi dovremo restare sul pezzo e dare del filo da torcere. Se la Juve dovesse vincere tutte le gare da qui alla fine, gli faremo i complimenti".

Si parla di antiJuve, le altre steccano. "Noi non pensiamo agli altri, l'Inter è stata in gara per molto tempo. Non gli è andata bene, ma pensiamo a noi stessi. Finora le cose sono andate bene, martedì arriva una gara molto importante e vedremo se riusciremo a evidenziare i nostri miglioramenti".

Ounas? "Ha fatto molto bene, la posizione sul centrodestra lo agevola. Ha fatto un gol importante, quella rete ha chiuso la gara".

Alla luce di oggi, aumenta il rammarico per Napoli-Chievo? "Sì, cresce perché diventa quasi inspiegabile. La gara di oggi è iniziata diversamente come intensità, l'abbiamo sbloccata presto. Noi dobbiamo fare meglio, siamo convinti di poterlo fare. Bisogna tener duro, senza pensare alle gare successive. Ora pensiamo al Liverpool, avremo la giusta motivazione".

La Curva B ha esposto uno striscione 'Noi ci crediamo'. Voi quanto ci credete? "Noi ci crediamo al 100%, abbiamo preparato una torta e ora bisogna metterci la ciliegia. Sarà dura, ma siamo contenti che tutti ci credano".

Younes? "Può giocare lì, oppure nella posizione di Zielinski nella prima parte. E' molto serio e professionale, bravo nell'uno contro uno. E' un uomo in più, diciamo che è arrivato nel mercato di dicembre".

Verdi? "Nel giro di 15 giorni sarà pronto".

17.30 - Terminata la conferenza di Ancelotti.