Ag. Gaetano: "Il Napoli ha preso coscienza del suo valore, vuole accompagnarlo verso l'affermazione"

Le sue parole
14.01.2019 21:40 di Redazione Tutto Napoli.net  Twitter:   articolo letto 16410 volte
Ag. Gaetano: "Il Napoli ha preso coscienza del suo valore, vuole accompagnarlo verso l'affermazione"

Ieri nella vittoria del Napoli in Coppa Italia Carlo Ancelotti ha fatto esordire anche il giovane classe 2000 Gianluca Gaetano. A RMC Sport Live Show ha parlato il suo agente Giulio Dini: “Gianluca, come ha detto Ancelotti, è un giovane di prospettiva molto interessante. Il Napoli ha preso coscienza del valore del ragazzo che ha avuto la possibilità di giocare accanto a tanti campioni. Io subentro ai Pastorello con i quali però manterremo una collaborazione perché pensiamo che un lavoro di squadra possa far solo bene al giocatore".

Gaetano primo millennial a giocare con il Napoli? "Esordire a Napoli con l'attenzione e l'affetto dei compagni più grandi e navigati che dopo la partita gli hanno regalato dei pensieri speciali, tutto questo è molto significativo. Giocare a Napoli è difficile perché è una squadra con grandi campioni e obiettivi importantissimi. I minuti di ieri che ha giocato Gianluca assumono un valore molto particolare. Gaetano viene da stagioni veramente notevoli ed è un ragazzo strutturato con mezzi tecnici, fisici e mentali".

Con Gaetano il Napoli rivede anche i frutti del settore giovanile?"Gianluca può diventare un simbolo di questo. Lui è un napoletano che gioca in casa e per questo l'interesse può essere ancora maggiore. Il mio compito è quello di cercare di portare Gianluca ai livelli che pensiamo possa raggiungere. Con calma, tranquillità ma con la consapevolezza che possa diventare un giocatore forte forte".

Anche altre squadre hanno messo gli occhi su Gaetano? "E' un ragazzo che a livello giovanile conoscono tutti. In Italia esistono relazioni di osservatori di tanti club che parlano di un giocatore da acquistare. Mi pare che il Napoli ci sia tutto l'interesse e la disponibilità nell'accompagnare gradino per gradino Gianluca ad affermarsi".

Per Gaetano doppio sforzo visto che oggi era in campo con la Primavera? "Sì ha raggiunto la squadra a Firenze e si è messo a disposizione. Quando parlo di doti mentali mi riferisco a questo. E' un ragazzo umile estremamente equilibrato che oggi è partito per Firenze visto che Baronio lo voleva con sé. Certo giocare oggi dopo l'esordio di ieri sera può anche essersi fatto sentire".


Giulio Dini, avvocato, su Gianluca Gaetano, suo assistito ed esordiente nel Napoli ieri contro il Sassuolo, e Leonardo Semplici, allenatore della Spal e altro suo assistito. In studio Francesco Benvenuti e Tommaso Bonan