Razzismo contro i napoletani, Dzeko da applausi: "Certa gente deve stare a casa, allo stadio non serve"

"Non li capisco proprio". Edin Dzeko, centravanti e capitano della Roma, è stato fondamentale per zittire i tifosi
13.11.2019 21:40 di Redazione Tutto Napoli.net  Twitter:    Vedi letture
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Razzismo contro i napoletani, Dzeko da applausi: "Certa gente deve stare a casa, allo stadio non serve"

"Non li capisco proprio". Edin Dzeko, centravanti e capitano della Roma, è stato fondamentale per zittire i tifosi che avevano dato vita a cori razzisti nella sfida contro il Napoli. Intervistato da La Stampa, il bosniaco è tornato sull'accaduto: "La cosa migliore è che poi hanno smesso. Ho avuto compagni di squadra di ogni nazionalità, siamo tutti fratelli. Certa gente deve stare a casa, allo stadio non serve".